• POLO AGRIFOOD – Miac Scpa
  • 12025 Dronero (CN) Via G.B. Conte 19

PROLAT - Sviluppo e commercializzazione di un latte a migliorato profilo proteico


CAPOFILA: Centrale del latte d’Italia S.p.a

PARTNER: Laemme Group s.r.l.


COSTO: 611.599,78€

CONTRIBUTO: 263.010,38€


DURATA: 24 MESI

FINE PROGETTO: OTTOBRE 2019


ABSTRACT: Il progetto è finalizzato alla commercializzazione di una tipologia latte innovativo con un profilo proteico ad aumentata digeribilità rispetto al latte convenzionale. La modifica del profilo proteico sarà ottenuta attraverso la selezione di latte proveniente da capi con genetica specifica per la produzione di latte a diverso contenuto relativo di differenti classi di caseine, e in particolare, contenente una variante genetica della beta-caseina differente rispetto a quella contenuta nel latte normalmente in commercio.

L'attività risponde all'esigenza della Centrale del Latte di Italia SpA di individuare nuove referenze che abbiano la possibilità di avvicinarsi alle esigenze di particolari classi di consumatori senza ricorrere ad interventi tecnologici sul prodotto originale, che potrebbero modificarne le caratteristiche qualitative intrinseche, sfruttando invece una selezione naturale dei capi produttori del latte più idonei.

Lo scopo generale del progetto é di mettere a disposizione del mercato un latte destinato ai consumatori con difficoltà nel consumo del latte tradizionale, fornendo un prodotto a migliorata digeribilità, senza la necessità di ricorrere a trattamenti tecnologici estensivi o alla formulazione, ma sfruttando la naturale variabilità delle popolazioni di bovine da latte. L'obiettivo sarà perseguito attraverso una serie di attività svolte in collaborazione dalla Centrale del Latte d'Italia SpA e da Marini srl, società che svolge servizi di analisi e consulenza in materia di sicurezza alimentare e qualità dei prodotti agroalimentari.

Il progetto si articola in attività che prevedono: la selezione delle aziende conferenti tra aziende localizzate nella Regione Piemonte, la messa a punto del ciclo produttivo per la produzione del latte a diverso profilo proteico al fine di garantire la completa separazione delle fasi di lavorazione e confezionamento per latte convenzionale e nuovo prodotto, l'ottenimento di una certificazione di processo che garantisca la rintracciabilità di filiera per la nuova produzione, la messa a punto di un nuovo sistema analitico che permetta di discriminare sul prodotto finale le differenze nel profilo caseinico. Inoltre, sono previste azioni volte alla verifica degli effetti che il nuovo latte a diverso profilo caseinico esercita sulla funzionalità del sistema digerente, attraverso l'allestimento di specifiche prove in vivo su modelli animali ed in vitro su linee cellulari, mediante l'attivazione di contratti di ricerca con due OdR (CNR e CREA) che possiedono specifico background in questo ambito.

Il progetto ha come obiettivi generali:
- lo sviluppo di una nuova tipologia di latte, con profilo proteico differente dai prodotti in commercio, con caratteristiche di migliorata digeribilità, destinato ad una fascia di consumatori sensibili;
- la messa a punto di un protocollo analitico atto a discriminare latte che presenti differenti varianti di beta caseina;
- la caratterizzazione del nuovo latte a modificato profilo proteico, al fine di verificarne gli effetti sulla funzionalità della mucosa intestinale e della tollerabilità in modelli animali.

 

SCARICA PRESENTAZIONE



Il POLO opera a supporto dell'innovazione e della competitività del settore agroalimentare mettendo in rete la conoscenza di PMI, start up innovatrici, grandi imprese ed enti di ricerca operanti nei principali settori del comparto agroalimentare piemontese.

ADERISCI AL POLO